Addio al co-fondatore di Microsoft, Paul Allen.

Addio a Paul Allen. Il co-fondatore di Microsoft si è spento i 15 ottobre 2018 a Seattle all’età di 65 anni per complicazioni legate a un linfoma, stesso tipo di cancro che aveva sconfitto molti anni fa.
Risultati immagini per paul allen

Timido figlio di bibliotecari e genio dei computer, nel 1975 insieme a Bill Gates fondò Microsoft, il colosso di Redmond, con il sogno visionario tutto suo di portare un computer in ogni casa.

Dopo soli otto anni però Allen lascio Microsoft per problemi di salute e per il deteriorarsi della sua amicizia con Gates. Nonostante l’uscita dall’azienda rimase una vera e propria forza nel mondo della tecnologia e della filantropia, investendo miliardi di dollari nelle Risultati immagini per paul allenavventure imprenditoriali più disparate, dallo scoperta di relitti della Seconda Guerra Mondiale a scommesse in società spaziali. Senza perdere di vista lo sport: Allen era infatti proprietario della squadra di basket NBA Portland Trail Blazers, e di quella di football dei Seattle Seahawks, oltre ad avere una quota di quella di calcio dei Seattle Sounders.

nel 1988 ha dato vita alla Paul G. Allen Family Foundation, nata per amministrare le ingenti donazioni che faceva, più di un miliardo di dollari con cui ha finanziato ricerche, ospedali, centri specialistici e movimenti culturali.

“Ho il cuore spezzato per la morte di Paul Allen, uno dei miei più vecchi e cari amici. Il personal computing non sarebbe esistito senza di lui. Avrebbe meritato molto più tempo, ma i suoi contributi al mondo della tecnologia e della filantropia vivranno per le generazioni a venire. Mi mancherà moltissimo” scrive in un messaggio Bill Gates.

Paul Allen e la cronostoria di Microsoft

Se Microsoft non fosse nata, probabilmente tutto il mondo dell’IT si sarebbe evoluto in maniera diversa, il merito è soprattutto di Paul Allen che se non avesse convinto Bill Gates a mollare gli studi di Harvard nel 1975 per fondare Microsoft, oggi saremmo qui a raccontarvi un’altra storia.

image2

Albuquerque, Nuovo Messico.
I due allora ragazzi, sviluppano un nuovo linguaggio informatico (BASIC) che si adatta alla perfezione con Altair 8800 basato su Intel 8080, il primo vero personal computer della storia. Bill Gates e Paul Allen cominciano a girare in lungo e in largo gli Stati Uniti per vendere i loro programmi alle aziende. E il successo è quasi immediato. Microsoft.

Nel frattempo BASIC si evolve e, dai suoi sviluppi, arriva il DOS (disk operating system), sistema operativo, che nel 1980 viene ceduto a IBM, azienda che ha realizzato macchine compatibili con DOS. L’affare è ottimo, in quanto permette a Microsoft di crescere, senza, però, rinunciare ai diritti sul sistema operativo che restano alla società.

Nel 1981 la sede dell’azienda si sposta nello stato di Washington, a Redmond, che è tuttora la principale. Due anni dopo, Microsoft sbarca anche in Italia.

Nel 1983, Paul Allen è costretto a lasciare l’azienda per motivi di salute. Paul scelse tuttavia di mantenere la sua quota societaria della fondazione di Microsoft.

 

image15Windows, La prima versione del sistema operativo (che in realtà non ebbe grande fortuna) fu lanciata il 20 novembre del 1985, mentre continua a collaborare con IBM per realizzare programmi.

 

Il 13 marzo del 1986 Microsoft fa il grande passo e si quota in borsa.

l’8 agosto del 1989 viene lanciato sul mercato Microsoft Office, una suite dedicata al lavoro che comprende diversi programmi, tra cui Word, Excel e Power Point.

Il 22 maggio del 1990 viene lanciato sul mercato Windows 3.0. Subito un successo. In poco più di due settimane vende più di 100.000 copie e obbliga l’azienda a rivedere le proprie strategie, molti dipendenti che lavorano allo sviluppo di IBM, sono spostati su Windows 3.0. e l’anno successivo Bill Gates annuncia lo stop alla collaborazione con IBM e la transizione da MS-DOS a Windows.

Nel marzo del 1992 arriva Windows 3.1, il primo sistema operativo che Microsoft sponsorizza anche in televisione. E i risultati sono ottimi: in due mesi vengono vendute tre milioni di copie.

il 24 agosto del 1995 debutta Windows 95 insieme a Windows Explorer, insieme per la nuova scommessa del Web.

Risultati immagini per windows xpTra il 1998 e il 2001 Microsoft lancia tre diverse versioni Windows: l’obiettivo è migliorare i problemi di stabilità. Windows 98, Windows ME e WindowsXP. Arriva anche la Xbox

Dopo aver sfruttato a pieno l’ottima potenza di WindowsXP Nel 2007 torna ad aggiornare Windows rilasciando la versione Vista

Il 22 ottobre 2009 viene lanciato ufficialmente Windows 7 sul mercato. Nel 2010 Microsoft chiude una delle acquisizioni più importanti della sua storia: compra l’azienda che sviluppa Skype.

Il 24 settembre 2012 Microsoft lancia Windows 8

Risultati immagini per windows 10Il 29 luglio del 2015 Viene lanciato Windows 10, ritenuto da molti come uno dei migliori sistemi operativi realizzati dall’azienda di Redmond.

Il 7 novembre 2017, invece, viene lanciata la Xbox One X, la più potente console presente sul mercato.

Da un punto di vista finanziario, Microsoft è ormai la più grande software house del mondo, con oltre 4.000 dipendenti e un fatturato di circa 800milioni di dollari.

Matteo Sironi

Gerry. Fotografo, Videomaker e Grafico in Pubblicità e Comunicazione. Appassionato di Auto, Gaming, informatica e Scienza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.