Il 27 luglio la Terra passerà tra Marte e il Sole: il Pianeta Rosso sarà alla minima distanza annuale dal nostro pianeta

Il 27 luglio 2018, Marte sarà in opposizione con il Sole e sembrerà circa tre volte più luminoso nel nostro cielo di quanto non faccia normalmente.
Si tratta di un fenomeno che si verifica una volta ogni due anni, quando cioè la Terra passa direttamente tra il pianeta Rosso e il Sole e, come risultato, avvicina i due corpi celesti l’uno all’altro. Il fenomeno è stato osservato per l’ultima volta a maggio 2016. Nei giorni che precedono l’approccio ravvicinato tra la Terra e il Pianeta Rosso, in particolare il 27 luglio, Marte sarà in opposizione con il Sole, In altre parole, Marte si dice in opposizione al Sole quando i due corpi sono allineati con la Terra, ma si trovano da parti opposte.

Risultati immagini per mars opposition 2018

Ma c’è una cosa che rende speciale il prossimo 27 Luglio

Marte sarà infatti in opposizione e, a stretto giro, in perielio, ovvero il corpo celeste apparirà particolarmente brillante nella volta celeste, nelle ore serali e in direzione est-sudest: questo perché mentre la Terra si prepara a transitare tra il Sole e Marte, il pianeta si troverà nel punto più vicino a noi dal 2003.


“Marte sarà facilmente visibile ad occhio nudo, sarà difficile non vederlo: assomiglierà a un faro arancione di luce brillante che sorge a sud-est dopo il tramonto. Sarà molto più luminoso di qualsiasi stella, più luminoso di Giove, luminoso quasi come Venere. E lo vedrai ogni notte per i prossimi mesi”
ha detto Dean Regas, astronomo dell’Osservatorio di Cincinnati.

Risultati immagini per mars opposition 2018


Una luce arancione che illumina la notte

Come spiega la Nasa, L’opposizione perielica tra Marte e la Terra si verifica ogni 15 o 17 anni, quando le orbite dei due pianeti li portano sufficientemente vicini e questo accade quasi sempre: il quasi è dovuto alle influenze gravitazionali di altri pianeti, ad esempio Giove, che deformano costantemente le orbite della Terra e del nostro vicino. Inoltre, il piano orbitale della Terra e quello di Marte sono leggermente sfalsati e quindi con orbita leggermente ellittica. Quella di quest’anno purtroppo, seppure degna di nota, non batte il record del 2003, quando Marte in opposizione arrivò nel punto più più vicino alla Terra in quasi 60 mila anni.

In ogni caso Marte sarà visibile ad occhio nudo per tutto il mese di luglio, superando in brillantezza ogni pianeta o stella: i giorni di luminosità maggiore saranno tra il 27 e il 30 luglio.

Mi raccomando occhio alle bufale! circola questa questa notizia che Marte si prepara all’opposizione del sole e che sarà visibile e grande quanto la Luna! Il messaggio è completamente falso, se Marte dovesse essere davvero grande come la Luna avremmo un bel problema.


Se vi doveste perdere nel cielo notturno alla ricerca del pianeta rosso, vi consiglio di scaricare Sky Map sul vostro Smartphone, è disponibile sia per iOs che Android. Sky Map è un vero e proprio planetario racchiuso nello schermo dello smartphone. tutto quello che bisogna fare è puntare il telefono verso il cielo. l’App, sfruttando il giroscopio interno, la posizione e l’angolazione dello smartphone vi permetterà di scoprire le varie stelle e pianeti visibili

Risultati immagini per skymap app


Immagine correlata

Matteo Sironi

Gerry. Fotografo, Videomaker e Grafico in Pubblicità e Comunicazione. Appassionato di Auto, Gaming, informatica e Scienza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.