Il Gerry 24 ore: BitCoin e Schede Video, il paradiso dei miners sta per finire?

…Ed ora passiamo alla finanza

Videogiocatori “da PC”! Quante volte nel corso degli anni precedenti ci siamo dovuti confrontare con una totale assenza di schede video acquistabili sul mercato?

Tutta colpa di un inattesa esplosione del mondo delle criptovalute!

BitCoin e SchedeVideo vanno a braccetto, ma perche?

Due domane con risposta essenziali per capire:

Cosè un BitCoin?
è una valuta digitale basata sui principi della crittografia per convalidare le transazioni e la generazione di moneta in sé. Grazie Wikipedia, ma specifichiamo, BitCoin è una delle tante monete virtuali, nel mondo ne esistono altre come Ethereum, Ripple, etc. etc. L’insieme è detto criptovaluta.

su cosa si basa il valore di queste monete virtuali?
si basa totalmente sul numero di scambi e di transizioni che le interessano

Come si ottengono monete virtuali senza dover acquistarle?
Si ottengono mettendo a disposizione pubblica la propria potenza di calcolo elettronico, allo scopo di convalidare le transizioni.

Risultati immagini per criptovalute


Proprio questo processo di mettere a disposizione la propria potenza di calcolo sta preoccupando e facendo disperare milioni di videogiocatori di PC di tutto il mondo. Ai primi tempi della scoperta delle criptovalute si poteva “minare” e quindi guadagnare moneta virtuale con computer che avessero una buona potenza, ma col tempo diventarono sempre più inadatti, questo perchè serviva molta più potenza per portare un guadagno decente, così tutti i Miners del mondo trovarono pronte ad aspettarli le GPU: Schede di elaborazione grafica create per poter giocare ad alti livelli su Computer.

Risultati immagini per criptovalute gpuI moderni “miners” hanno fatto piazza pulita di schede video, soprattutto di fascia medio/alta, nella speranza di guadagnarci qualche cosa, GPU da gaming sacrificate per gestire enormi calcoli di criptovalute, e portare guadagno.

Questa scossa di mercato aumentò vertiginosamente la domanda delle schede video, e tutto il sistema ne risentì, le schede video divennero in pochi mesi introvabili, con prezzi alle stelle, e con una profonda crisi tra domanda e offerta, ma a distanza di pochi mesi le cose stanno cambiando, sembrerebbe che nemmeno queste siano più sufficienti per poter minare delle criptovalute di valore.

Ma oggi?

Nei primi mesi del 2018 c’è stata una vera rivoluzione nel campo delle criptovalute, l’offerta delle monete virtuali si è moltiplicata a dismisura, e i governi dei paesi più esposti che fin ora erano rimasti a guardare, hanno in cominciato a emanare leggi a dismisura. La Cina ad esempio fino l’anno scorso era considerata il paradiso delle criptovalute, ma da quest’anno è stato imposto un ban pressoché totale, e di conseguenza un crollo senza precedenti.

Risultati immagini per mining

A Luglio 2017 il valore di un BitCoin era di 2.511$, a dicembre 2017 il valore era salito di 8 volte tanto: 19.065$, ma con l’avvento del 2018 e i vari ban governativi si è sgonfiato a dismisura, oggi mentre vi scrivo il suo valore è di 6.636$.

E’ inutile dire come col calo del valore delle monete sia calato anche l’entusiasmo per il loro mining, Perchè direte? Sempilce, non ci sarebbe motivo nel spendere capitali in hardware potentissimi con annesso un dispendioso consumo di energia elettrica, se poi non si riesce nemmeno a recuperare una moneta virtuale.

Ribaltone di mercato?

Risultati immagini per gpu rtxOra che le GPU sembrano non servire o più a molto, facendo un bilancio futuro, tutte queste schede video comprate dai miners e pagate a caro prezzo saranno probabilmente rivendute e re immesse sul mercato, e la disponibilità di quelle ancora sugli scaffali crescerà e spingerà i negozi e i produttori ad abbassarne il prezzo per raggiungere nuova competitività, soprattutto dopo la nuova uscita delle Nvidia RTX.

 

Il Mining è finito! …calma

Innanzitutto è troppo presto per poter gridare vittoria, il mercato funziona a doppio senso e la possibilità di un nuovo rialzo è sempre dietro le porte, sembra che ormai ci dobbiamo abiutuare a convivere con questi momenti di “stanca” e approfittarne il prima possibile per poterci portare a casa un buon affare. Ad oggi cari gamer, la moneta virutale è una realtà affermata, che difficilmente sarà destinata a sparire.

Ciao
IlGerry

 

 

 

Matteo Sironi

Gerry. Fotografo, Videomaker e Grafico in Pubblicità e Comunicazione. Chitarrista e Disegnatore per passione. Appassionato di gaming, elettronica di consumo, informatica e scienza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.