Microsoft: Ecco il 2° Giorno dell’E3 di Los Angeles

Conferenze con questa quantità incredibile di annunci, di giochi, di trailer, non si vedevano da almeno un decennio.

Ieri sera ore 21 (ora italiana) è toccato a Microsoft, arrivata a Los Angeles con una sequenza di filmati che quasi non lasciava respiro, correndo fino al travolgente finale, con pochissimi momenti morti e senza neppure un passo falso.

Un mare di Videogiochi

Microsoft parte in quarta con la serie culto del suo marchio, Halo, e lo fa con  Halo: Infinite, che da poco è stato confermato da Microsoft come il seguito di Halo 5 Guardians. Ecco il Trailer presentato ieri.

Il trailer era creato col motore grafico di gioco, ed è stato fatto per mostrare le potenzialità del nuovo motore grafico: Slip Space, non è quindi uno story trailer. Non sappiamo neanche la data di rilascio e nemmeno le meccaniche di gameplay. dovremo aspettare. are. are. are.


Da Microsoft Studios Playground Games è arrivato anche l’annuncio atteso di Forza Horizon 4, il prossimo capitolo della serie di guida arcade, che stavolta permetterà di sfrecciare attraverso le campagne e le città inglesi. Ecco il trailer presentato durante la conferenza.


Finiti gli antipasti, si è continuato con Ori and the Will of the Wisps, (mostrato con un bellissimo trailer gameplay) il ritorno in stage di Crackdown 3, molto migliorato, Metro Exodus mostrato con un trailer gameplay in conferenza, Anthem di Bioware (Già visto da EA) e Days Gone di Sony Bend. Qui di seguito il trailer di Metro Exodus mostrato da Microsoft.


Torna anche Gears of War con ben tre videogiochi del suo marchio, uno esclusivo per Android ed Apple Store, poi Gears Tactics, ovvero uno strategico che a tutti gli effetti conferma un rumor di un paio di settimane fa, e infine il tanto desiderato Gears of War 5 che si mostra con un lungo filmato in game che, possiamo dirlo, lascia senza fiato. Purtroppo non si hanno date di uscita, né periodi di rilascio.


Microsoft ha lasciato in conclusione del suo briefing le realizzazioni di giochi di terze parti, che hanno svolto un ruolo cruciale all’interno della fiera Microsoft, con una serie di giochi da strapparsi i capelli: oltre al già citato Metro Exodus, abbiamo visto anche The Division 2, Shadow of the Tomb Raider Sekiro Shadow Die Twice di From Software, fino ad arrivare ad annunci incredibili come Jump Force, Dying Light 2, Devil May Cray 5, Just Cause 4 e a Captain Spirit, spin off di Life is Strange. Di seguito vi lascio il bellissimo Gameplay di The Division 2, che con tutta probabilità vedremo meglio questa sera alla conferenza di Ubisoft ore 22 (Ora italiana)


Infine non sono mancati prodotti già annunciati che abbiamo avuto modo di vedere nuovamente e in una nuova veste, come: Kingdom Hearts 3Fallout 76 che si conferma come spin-off online e Nier Automata che sbarca finalmente su Xbox One il prossimo 26 giugno. Torna anche, con una veste rinnovata, Tales of Vesperia Definitive Edition.


La vera bomba

La vera bomba dei realizzatori di terze parti, però, arriva in chiusura di conferenza.
Proprio mentre Phil Spencer stava salutando il pubblico ringraziando tutti coloro presenti in sala lo schermo alle sue spalle inizia a frastagliarsi con frastuoni assordanti, attimi in cui sembra davvero esserci un bug o un black out, si riaccende un display e si nota subito come tutto sembri un hacker che cerca di entrare in un sistema, codici criptati avanzano e il risultato è: Cyberpunk 2077 di CD Projekt Red !! che finalmente si fa ammirare in un tutta la sua bellezza stilistica, e lo fa con un trailer cinematico da urlo dove vengono approfonditi personaggi, mondo di gioco e armamenti. Eccolo qui. più in fondo trovate lo spettacolo dal vivo.

 

ciao
il gerry

Matteo Sironi

Gerry. Fotografo, Videomaker e Grafico in Pubblicità e Comunicazione. Chitarrista e Disegnatore per passione. Appassionato di gaming, elettronica di consumo, informatica e scienza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.